Connecting the Dots – Il Blog di Sara Borghi

Posts Tagged ‘evento

10 Consigli per prepararsi al meglio a una conferenza

leave a comment »

Il mese prossimo, partecipero’ al Web in Travel di Singapore, uno degli eventi principali legati al turismo online nel mercato asiatico.

Web in Travel Singapore
In merito a questo, riflettevo sulle mie esperienze passate e a come spesso mi sono ritrovata non del tutto ‘preparata’ ad affrontare un determinato evento. Credo sia normale per molti di noi, dal momento che spesso ci si ritrova sommersi di lavoro e presi da altro fino a pochi istanti prima dell’inizio dell’evento.

In questo posto vorrei condividere alcune idee e linee guida che sto seguendo per prepararmi al WIT e per massimizzare la participazione, l’interazione ed il ritorno dell’evento… sperando che possano essere utili anche voi. 🙂

#1 – Leggere attentamente il programma dell’evento

Sembrera’ scontato… ma informarsi sui keynote e sugli orari con un certo anticipo e’ essenziale. Spesso mi sono ritrovata ad ascoltare interventi tutto sommato a scarso valore aggiunto, per poi scoprire che in contemporanea si stava svolgendo un altro seminar molto piu’ interessante. Stampare il programma ed evidenziare i keynote ai quali si e’ maggiormente interessati  (magari inserendoli in agenda o nel calendario del proprio smartphone) puo’ essere molto utile per non farvi perdere tempo ed evitare delusioni.

#2 – Informarsi sugli speaker

Individuare gli speaker e raccogliere informazioni su di loro prima dell’evento puo’ contribuire a contestualizzarli maggiormente. Capire che ruolo hanno, leggerne interviste/pubblicazioni, appronfondire in anticipo il tema del keynote, seguirli su Twitter, vi consentira’ di trarre il massimo dal seminar stesso. Annotarsi in anticipo potenziali domande da rivolgere puo’ facilitare il contatto ‘face-to-face’ – se siete abbastanza audaci – a keynote concluso.

#3 – Interagire con altri partecipanti prima dell’evento

Interagire con i partecipanti prima dell’evento puo’ anticipare una parte del networking e facilitare l’approccio ‘dal vivo’. LinkedIn, Twitter e Facebook rendono questa attivita’ molto piu’ rapida e agevole rispetto ad alcuni anni fa. Alcune idee:

  • iscriversi alla Facebook Fan Page dell’evento e seguirne attivamente le discussioni
  • iscriversi al gruppo Linkedin associato all’evento, individuarne i membri ed aggiungerli al proprio network (presentandosi e dicendo che entrambi parteciperete all’evento ‘X’. per esperienza personale funziona e raramente una richiesta di contatto cosi’ formulata viene rifiutata)
  • seguire il profilo/hashtag ufficiale dell’evento su Twitter

#4 – Biglietti da visita

Avere biglietti da visita aggiornati  (ed in quantita’) e’ essenziale. Fate in mondo di NON rimanere senza a 2 giorni dall’evento 🙂 Se siete in possesso di un iPhone/Android phone, date un’occhiata a queste applicazioni.

#5  – Parlare con chi e’ seduto vicino a voi

Quando entro in una sala piena di gente (che spesso non conosco) solitamente vengo presa da una certa agitazione. Mi sono accorta che a volte un semplice  ‘Ciao‘ rivolto a chi mi e’ seduto di fianco puo ‘ avere un impatto notevole.  Una volta che si e’ rotto il ghiaccio, la conversazione spesso avviene spontaneamente e puo’ risultare molto interessante. Non abbiate paura e dimostrate un genuino interesse.

#6 – Registrare le sessioni

Se siete in possesso di una Flipcam, di un iPhone 4 o di qualsiasi altro strumento, non dimenticate di creare video. Oltre a filmare le parti piu’ interessanti delle sessioni, potete divertirvi ad intervistare alcuni partecipanti, descrivere le vostre impressioni alla fine di ogni giornata, immortalare attimi divertenti… non c’e’ davvero limite ala creativita’. E ricordatevi che ogni contenuto puo’ essere riproposto ed ottimizzato ad evento concluso.

#6 – Prendere appunti

Strumenti quali iPad e netbook… per non parlare di una semplice Moleskine sono di fondamentale aiuto. Del resto, qual’e’ lo scopo di participare ad un seminar se non acquisire ulteriori conoscenze e competenze? Annotate il piu’ possibile, anche i dati/informazioni che credete di ricordarvi.

#7 – Live chat

Ad ogni evento che si rispetti avente come tema il web, viene solitamente associato un hashtag in Twitter o una live chat. Partecipare alla conversazione non solo puo’ aiutare ad incrementare la visibilita’  e a guadagnare followers, ma consente una condivisione piu’ spontanea e genuina di opinioni e pareri con altri partecipanti e puo’ spianare la strada ad ulteriori opportunita’ di networking.

#8 – Condividere i contenuti ad evento concluso

Una volta rientrati, non lasciate passare troppi giorni… mettete sul tavolo tutto gli appunti, i video, il materiale che avete faticosamente raccolto durante l’evento, filtratene e ottimizzatene i contenuti, e riproponeteli sul vostro sito/blog/profilo/canale. Dopo aver participato ad un evento sul web marketing lo scorso Marzo, ho scritto un breve post a freddo, offrendo di condividere le registrazioni + appunti delle sessioni con chi fosse interessato. A sole 4 ore dall’upload dell’articolo, ho registrato piu’ di 100 visite al blog. Il tempismo premia.

#9 – Follow -up

Dopo aver incontrato (si spera!) persone super interessanti, e’ importante ordinare i contatti ad evento concluso e magari inviare una breve email, ringraziando per il tempo trascorso insieme e magari lasciando il proprio contatto Skype per approndire ulteriormente. Se ritenete opportuno, inviate una richiesta di contatto su Linkedin. Se avete pure bevuto una birra assieme, Facebook puo’ fare al caso vostro. 🙂

#10 – Scoprite il luogo e divertitevi!

Spesso participare ad un evento e’ anche l’occasione per scoprire un nuovo posto, approfondendone i locali, le usanze, la cultura. Anche se il tempo a disposizione non e’ molto, immergersi nell’offerta del luogo puo’ far nascere esperienze indimenticabili. Dopo tutto, non siamo topi da padiglione. 🙂

… beh…a questo punto non mi resta che prepararmi. 🙂

Ora tocca a voi: cosa vi hanno aiutato in passato a trarre il meglio da un evento? lasciate un commento!

Written by saraboargs

settembre 27, 2011 at 7:34 am

Pubblicato su lavoro, work

Tagged with , , , , , ,

Be Wizard 2011 Rimini – Prime Impressioni

with 5 comments

be-wizard-rimini-2011Sono appena rientrata da questa intensissima 2 giorni al Be-Wizard di Rimini, e ancora un pò elettrizzata dall’atmosfera e dagli stimoli ricevuti vorrei condividere con voi alcune sintetiche riflessioni 🙂

Innanzitutto, perchè ho deciso di andare il Be Wizard?

Occupandomi di web marketing e mossa dal desiderio di migliorarmi giorno per giorno ed in ogni ambito della mia attività, sono stata immediatamente catturata dal calibro degli speaker e dalla varietà degli argomenti trattati.

L’opportunità di ascoltare professionisti quali Rand Fishkin di SEOMoz, Avinash Kaushik (Evangelist di Google Analytics nonchè uno dei massimi esperti mondiali di analisi web) e Marcus Tandler di Mediadonis ha rappresentato per me un incentivo fortissimo, sopratutto in questa fase durante la quale sto assistendo a frequenti e importanti evoluzioni nel web marketing… per le quali mi sto ponendo varie domande e  alla luce delle quali ritengo sia importante rimanere saldamente focalizzati per non rischiare di farsi trasportare da false credenze o, al contrario, dando troppo peso a cose tutto sommato superflue.

In questi 2 giorni… dei quali tanto devo ancora digerire ed elaborare… una cosa però posso dire di avere già realizzato…a poche ore dalla chiusura dell’evento:

che la bellezza, la creatività, la curiosità, il divertimento, l’intuizione, la scienza, il rischio, le sorprese che alimentano la nostra attività…costituiscono quella linfa che ogni giorno possiamo riscoprire attraverso i progetti, le analisi ed la collaborazione con il nostro team e con i nostri clienti e (meno male!) anche grazie al supporto di persone che, un pò per talento e un pò per esperienza, ci aiutano a fare un gradino in più nel nostro percorso e crescita…

Un grazie ai bravissimi relatori (ho imparato, e anche tanto, da tutti):

Avinash Kaushik: non penso sia possibile per nessun altro trasmettere con tanta chiarezza passione contenuti di web analytics… divertendosi come un bambino. Straordinario.

Rand Fishkin: veeeeeeeeeeery charming , scientifico e assolutamente impeccabile 🙂

Paolo Zanzottera: divertente e molto brillante, utilissimi gli spunti sull’ottimizzazione dei video, GRAZIE!

Marcus Tandler & Niels Dörje: vulcanici… ho apprezzato particolarmi la loro abilità del creare il “contesto” di riferimento per poi approfondire gli argomenti trattati nelle rispettive presentazioni… Chapeau.

– Fabio Sutto: molto pratico e convincente, mi hai dato tantissime idee

Per chi le desidera, ho le caricato le registrazioni + appunti dei seguenti interventi su DropBox:

  1. Avinash Kaushik – Google Analytics per il Turismo
  2. Fabio Sutto – Practical Social Media Marketing
  3. Niels D̦rje РGoogle Places
  4. Rand Fishkin – Evoluzione del Google Ranking
  5. Rand Fishkin – Social Media and SEO

Se vi interessano lasciate un commento (oppure mandatemi una email a saraboargs@gmail.com) e vi metto in condivisione la cartella.

Per chiudere… complimentissimi agli organizzatori per essere stati in grado di gestire con fluidità e efficienza l’evento 🙂

Arrivederci, spero, al Be-Wizard 2012!

Sara

me-and-avinash

Written by saraboargs

marzo 12, 2011 at 11:29 pm

World Travel Market 2009

with one comment

La prossima settimana a Londra (precisamente all’ExCel) si terrà il Wolrld Travel Market, ossia il più grande evento al Mondo legato all’industria del Turismo, che quest’anno festeggia il 30° anniversario. Essendo sempre stata incuriosita da questa Fiera e dalla sua importanza sia in termini di contenuti sia di espositori (poco fa ho guardato l’elenco e mi è quasi venuto un infarto…) ho deciso di unire l’utile al dilettevole ed andare a scuriosare un pò, anche nella speranza di incontrare e salutare un paio di persone a cui sono grata 🙂

World Travel Market 2009

Secondo me è stupendo lo slogan “Around The World in 4 Days” ! Beh se posso fare un giro del Mondo in appena 4 giorni e pagando 35 euro di volo allora colgo immediatamente l’opportunità  😀

Se volete farvi un’idea di cosa sia il World Travel Market, date un’occhiata a questo video introduttivo, secondo me molto interessante in quanto spiega l’evoluzione di questo settore e le sfide che si presenteranno nei prossimi anni:

Se vi interessa, ho caricato l’elenco dei seminari che più mi interessano e ai quali spero di riuscire a partecipare (selezione durissima!!!) –> WTM_Programma_Seminari

Vi faccio sapere com’è andata aquesta avventura 🙂

Bacioni,

Sà

Written by saraboargs

novembre 7, 2009 at 3:32 pm