Connecting the Dots – Il Blog di Sara Borghi

Glasgow trip

leave a comment »

Buonasera!

Scusatemi per la mia assenza di ieri, ma come avrete capito dal titolo del post, ieri sono stata in “gita” a Glasgow, assieme a Vicky, la quale doveva recarsi in città per incontrare un cliente.

Nonostante la partenza in macchina da Cromarty mi abbia messo duramente alla prova (6.00 a.m. !) il viaggio si è rivelato estremamente piacevole, panoramico e rilassante (credetemi, non c’è strada più vuota al Mondo di quella che collega Inverness con Perth alle 6.30 di una mattina mezza estate).

Dato il tempo limitato a mia disposizione (Vicky mi ha concesso ben 4.30 ore libere…) ho deciso di visitare il quartiere in cui si eregge la University of Glasgow e dirigermi poi alla Kelvingrove Art Gallery and Museum, dove ho trascorso più di 3 ore senza neppure accorgermene e stupendomi incredibilmente di me stessa! =)

Il museo ha sede in uno dei palazzi più antichi ed importanti della città, ed ospita una grande varietà di opere ed artefatti delle più svariate epoche e provenienze. Mi sono stupita dalla ricchezza della sezione dedicata al Rinascimento Italiano, all’ antico Egitto e alla storia della Scozia, con particolare enfasi sulla lotta fra Protestanti e Cattolici e sull’emancipazione delle donne. C’è anche il famoso quadro di Salvador DalìChrist of St. John of the Cross“, famoso per l’insolita prospettiva dall’alto utilizzata dall’artista per realizzare Gesù sulla croce.

Inoltre tutte le sale sono decisamente interattive, cosa che rende adatta la visita anche a famglie con prole, che altrimenti sarebbero costrette a gettare la spugna ed uscire dopo circa 10 minuti.

Infine…bè…non so se avete mai sentito parlare di Harry Benson ? non Potter…BENSON ! =) Si tratta del fotografo Scozzese che tra i primi ha potuto documentare l’assassinio del presidente Robert Kennedy nel 1968. Il museo dedica a lui un’ampia sezione per tutto il mese di Luglio ! E tra foto decisamente esilaranti dei Beatles, Mick Jagger, George Bush, Jack Nicholson e più drammatiche quali la morte del presidente democratico è venuto spontaneo non guardare mai l’orologio…=)

A domani,

Written by saraboargs

luglio 17, 2008 a 6:36 pm

Pubblicato su Uncategorized

Tagged with ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: