Connecting the Dots – Il Blog di Sara Borghi

La Coda Lunga…

leave a comment »

Vi segnalo un accattivante post tratto dal blog Mini Marketing (uno dei miei preferiti devo ammettere😉 ), riguardo l’applicabilità universale del modello della Long Tail.

Per chi non ne ha mai sentito parlare, questo termine venne coniato nel 2004 da Chris Anderson in un articolo sulla rivista americana WIRED, ed identifica la strategia adottata da alcuni business (prevalentemente dell’era digitale e.g. Amazon , iTunes…) incentrata sulla vendita di piccole quantità di un prodotto di nicchia che sommate danno origine a volumi significativi e generano profitti superiori rispetto alla vendita dei prodotti “di massa”.

Questa la rappresentazione grafica:

Ma questa teoria può essere davvero applicata a livello micro-economico, tramite prodotti “fisici” che riescano a targetizzare la coda lunga in modo sostenibile (tenete in mente l’impatto dei costi fissi) ?  o rimane uno schema efficace soltanto per spiegare le dinamiche e la struttura del web 2.0?

Avete esperienze a riguardo?

Written by saraboargs

luglio 14, 2008 a 4:27 pm

Pubblicato su Uncategorized

Tagged with

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: